Sherron Watkins aveva il fischietto, ma l’ha sprecato

Un whistle-blower, letteralmente parlando, è qualcuno che vede un criminale che rapina una banca e soffia un fischietto, avvertendo la polizia. Questo non è SherronWatkinsSherron Watkins.

Quello che fece il vicepresidente della Enron fu scrivere una nota al rapinatore, suggerendogli di smettere di rapinare la banca e offrendo modi per evitare di essere preso. Poi si incontrò con il rapinatore, che disse che non credeva che stesse rapinando la banca, ma disse che avrebbe indagato per scoprirlo con certezza. Poi, per quanto ne sappiamo, Watkins non ha fatto nulla, e il suo promemoria non è stato reso pubblico fino a quando gli investigatori del Congresso lo hanno rilasciato sei settimane dopo che la Enron ha presentato istanza di fallimento.

Watkins ha testimoniato oggi a una sottocommissione del Congresso che indaga sulla Enron. È stata acclamata come whistle-blower così spesso che sta cominciando a sembrare parte del suo nome. Ma un whistle-blower è qualcuno che avverte il pubblico. Lei non l’ha mai fatto. Quello che ha fatto è stato inviare un memo anonimo al presidente della Enron KennethLayKenneth Lay, sollevando “sospetti di irregolarità contabili”.

Dopo essersi identificata, Lay si incontrò con lei per circa un’ora per discutere le sue preoccupazioni e lei gli diede ulteriori informazioni che dettagliavano le sue accuse, secondo un memo di Vinson & Elkins, lo studio legale che la Enron aveva assunto per “condurre un’indagine”. Il memo di V&E non indica cosa Lay disse a Watkins. Ma gli investigatori del Congresso hanno detto che Watkins ha affermato che Lay ha promesso di licenziare sia il revisore della Enron Arthur Andersen che la V&E. (Per saperne di più sull’indagine di V&E, vedi “Gli avvocati della Enron: Eyes Wide Shut”).

Lay non fece nessuna delle due cose. Nel suo memo, la Watkins si chiedeva: “La Enron è diventata un posto rischioso per lavorare?” Qualunque sia la risposta, la Watkins ha mantenuto il suo lavoro e lavora alla Enron fino ad oggi. È sopravvissuta a Lay, che avrebbe dovuto essere licenziato, ma si è dimesso prima, e ad Arthur Andersen, che avrebbe dovuto dimettersi, ma ha aspettato a farsi licenziare. Oltre al suo lavoro, Watkins ha mantenuto il suo silenzio, almeno pubblicamente.

L’indagine della V&E ha concluso che le transazioni interrogate dalla Watkins sembravano corrette, anche se potevano sembrare cattive.

Lontano dal denunciare, le azioni della Watkins in realtà forniscono copertura a Lay e al consiglio della Enron. In primo luogo, il fatto che Watkins abbia “avvertito” Lay presume che non sapesse nulla e che avesse bisogno di essere avvertito. Questa presunzione sarà un elemento chiave nella difesa legale di Lay.

Nella sua testimonianza di oggi, la Watkins ha continuato a fornire copertura a Lay e al consiglio. Ha detto che dopo aver parlato con Lay, l’allora direttore finanziario della Enron AndrewFastowAndrew Fastow la voleva licenziare e il suo computer sequestrato. Disse ai congressisti che l’amministratore delegato JeffreySkillingJeffrey Skilling, Fastow e altri dirigenti “hanno ingannato Ken Lay e il consiglio”. Lei ha dato ulteriore colpa alla Arthur Andersen e alla Vinson & Elkins.

“Il signor Skilling e il signor Fastow sono altamente intimidatori”, ha detto Watkins. “Penso che abbiano intimidito un certo numero di persone ad accettare” le partnership. Ma il memo V&E sottolinea che il consiglio ha approvato le transazioni di partnership più controverse – quelle che coinvolgono le partnership LJM controllate da Fastow – in una riunione speciale il 28 giugno 1999, più di un anno prima che Watkins scrivesse a Lay.

Si sta preparando un film che la dipinge come un’icona femminista. Alcuni a Hollywood la paragonano a ErinBrockovichErin Brockovich. I membri del Congresso acclamano il coraggio della Watkins. Ma se il lavoro di qualcuno alla Enron è ora sicuro, è il suo.

Watkins ha testimoniato di aver sentito che Fastow voleva licenziarla. Lay l’ha protetta – ed è per questo che ora sta proteggendo Lay? Molte persone erano nella posizione di esporre la contabilità della Enron. Ognuno di loro non ha fatto nulla. Watkins fece qualcosa. Ma non molto.

Più da Forbes

Rapporto speciale: La partita finale della Enron

.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.