ORIGINAL ARTICLEClinical Efficacy of Diphenylcyclopropenone in Alopecia Areata: Retrospective Data Analysis of 50 Patients

Il difenilciclopropenone (DPCP) è ampiamente considerato l’immunoterapia topica più efficace per l’alopecia areata (AA) refrattaria o estesa, ma le domande su quanto tempo provare la terapia con DPCP prima di terminare e quali fattori sono prognostici del successo terapeutico rimangono ancora senza risposta. In questo studio retrospettivo di 50 pazienti AA, abbiamo valutato l’efficacia della DPCP e identificato i fattori del paziente predittivi del successo/fallimento terapeutico. La durata mediana del trattamento con DPCP è stata di 3 anni, con il 47% dei pazienti che hanno sperimentato la loro prima ricrescita nei primi 6 mesi di terapia con DPCP, il 20% tra 6 mesi-1 anno, e l’8% tra 1-2 anni. Nel nostro studio, il successo del trattamento, definito come ricrescita terminale dei capelli ≥50%, è stato raggiunto nel 71% dei pazienti con alopecia totalis e nel 56% dei pazienti con alopecia universalis. Tre fattori erano predittori statisticamente significativi di scarso successo del trattamento: l’estensione della perdita di capelli prima del trattamento DPCP, la storia della malattia tiroidea e l’estensione del coinvolgimento dei capelli del corpo. La ricaduta è stata osservata nel 44% dei pazienti e significativamente associata alla storia di malattia tiroidea. Gli effetti collaterali comuni erano prurito, rash e linfoadenopatia locale. I risultati di questo studio supportano la nostra convinzione che la terapia con DPCP è una valida opzione di trattamento, può essere realizzata con successo a casa, e non dovrebbe essere interrotta prima di 2 anni.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.