Nuove penne intelligenti sperano di cambiare il modo in cui trattiamo il diabete

Condividi

  • Twitter
  • LinkedIn

Penne da insulina intelligenti riutilizzabili da lanciare per prime, seguite da un attacco Bluetooth per penne monouso più tardi nel 2019.

Abbott e Novo Nordisk hanno recentemente annunciato una partnership non esclusiva che integrerà i dati sulla dose di insulina delle penne Novo Nordisk pre-riempite e connesse durevoli direttamente negli strumenti di salute digitale compatibili con il sistema FreeStyle Libre (app mobile FreeStyle LibreLink e sistema cloud-based LibreView). La partnership riflette l’impegno di entrambe le aziende “a rendere più facile la gestione del diabete collegando tecnologie chiave come il monitoraggio continuo del glucosio (CGM) e le penne da insulina collegate.”

Le nuove penne da insulina intelligenti collegate di Novo Nordisk, la NovoPen 6 e la NovoPen Echo Plus, potranno anche collegarsi al CGM Dexcom G6 e alla piattaforma di gestione del diabete Diasend (Glooko). Una nuova funzione di compatibilità collegherà la piattaforma Diasend di Glooko con il monitor continuo del glucosio Dexcom G6. Registrerà quanta insulina è stata iniettata e includerà l’insulina a bordo. Questo può significare nessun registro, nessuna dimenticanza di dosi o impilamento accidentale dell’insulina, e accesso agli stessi rapporti generati dal computer che aiutano a riconoscere i modelli e a ottimizzare la terapia come utenti di pompe. Le nuove penne connesse sono riutilizzabili, già approvate in Europa (marchio CE), e includono un piccolo schermo che visualizza l’ultima dose.

Le NovoPen 6 e NovoPen Echo Plus sono penne da insulina riutilizzabili dotate di tecnologia NFC (Near Field Communication), il che significa che devono essere scansionate nelle immediate vicinanze per spostare i dati dalla penna a un altro dispositivo. Nel pilota, le penne sono state scaricate nell’ufficio dell’operatore sanitario utilizzando un chiosco. L’obiettivo era quello di migliorare la conversazione tra la persona con diabete e l’operatore sanitario, combinando i dati dell’insulina con quelli del glucosio. Le penne hanno una memoria di 800 dosi da iniettare e una notevole durata della batteria di cinque anni – non è necessaria alcuna ricarica, un vantaggio dell’uso dell’NFC. La NovoPen 6 e la NovoPen Echo Plus hanno entrambe un display elettronico che mostra la quantità di insulina attiva (insulina a bordo o “IOB”), la dimensione dell’ultima dose e il tempo trascorso dall’ultima iniezione. Non sembra che gli utenti avranno inizialmente la loro app Novo Nordisk per scaricare le penne sul proprio telefono, ma mySugr spera di aggiungere questa funzionalità alla sua app. Una volta che l’accessorio Bluetooth-enabled uscirà, immaginiamo che l’attenzione cambierà dal download in ufficio agli utenti che vedranno i dati dell’insulina sul proprio telefono. Come penne riutilizzabili, gli utenti dovranno inserire una cartuccia di insulina all’interno (prescritta separatamente). Echo Plus e NovoPen 6 saranno compatibili sia con l’insulina basale a lunga durata d’azione (Levemir, Tresiba) che con l’insulina a breve durata d’azione per i pasti (NovoLog, Fiasp).

L’Echo Plus, adatto ai bambini, permette un dosaggio di mezza unità e un’iniezione massima di 30 unità, mentre la NovoPen 6 ha una dose minima di una unità e una dose massima di 60 unità. Nel corso del tempo, queste nuove penne connesse sostituiranno la NovoPen 5 e l’attuale NovoPen Echo.

Oltre alle penne riutilizzabili, che sono più popolari al di fuori degli Stati Uniti, Novo Nordisk ha anche annunciato che la connettività per le penne monouso è in arrivo più avanti nel 2019. Questa funzione catturerà le dosi di insulina attraverso un dispositivo intelligente abilitato al Bluetooth che viene attaccato alla penna monouso FlexTouch, ampiamente utilizzata. L’attacco trasmetterà la dose di insulina, l’ora della dose e il tipo di insulina iniettata a un’app del telefono (un’importante precauzione di sicurezza per evitare confusioni). Con il costo molto più basso di una pompa di insulina, si prevede che le compagnie di assicurazione sceglieranno di pagare per questi nuovi dispositivi.

Insieme alla notizia della penna intelligente, Novo Nordisk ha annunciato partnership di dati con Roche, Dexcom e Glooko. Questi partner (e probabilmente altri a venire) integreranno i dati dell’iniezione di insulina nelle loro app/piattaforme e, in alcuni casi, includeranno consigli di dosaggio basati su di essi.

Roche si aspetta che i dati della penna per insulina Novo Nordisk si sincronizzino con l’app mySugr e il software Accu-Chek SmartPix. Per gli utenti di mySugr Bundle, gli allenatori otterranno ora la storia delle iniezioni insieme ad altri dati sul diabete.

Practice Pearls

  • Le nuove penne intelligenti possono quasi duplicare ciò che una pompa di insulina può fare ad un costo molto inferiore.
  • Il costo delle penne intelligenti renderà molto più facile convincere le compagnie di assicurazione a pagarle.
  • Inizieremo a vedere una serie di nuovi studi che confrontano la capacità delle penne intelligenti di abbassare i risultati di A1c altrettanto bene come le pompe di insulina.

Novo Nordisk News Release

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.