NBA All-Flop Team: 5 Biggest Floppers Of All Time

  • Totale263
  • SHARE263
  • TWEET0
  • PIN0

Flopping è una parte triste e divertente del gioco, perché i giocatori cercano sempre di imbrogliare e ingannare gli arbitri per dare loro delle chiamate e mandarli alla linea o dare la palla alle loro rispettive squadre disegnando un fallo offensivo.

Alcuni grandi giocatori del calibro di LeBron James sono stati coinvolti in gravi incidenti di flopping, quindi questo non significa che il flopping sia qualcosa di necessario per prosperare, ma ovviamente vi aiuterà ad andare avanti.

Nel corso della storia, abbiamo visto alcuni flopper esilaranti, e oggi, vi faremo conoscere la squadra All-NBA Flopping della lega.

Menzione d’onore: Chris Paul

PG: Marcus Smart

Marcus Smart è forse la migliore guardia difensiva del mondo in questo momento. Può fare la guardia da 1 a 5 con grande facilità, è forte, veloce e non ha paura di mettere il suo corpo sulla linea su ogni palla persa. Eppure, quella fretta e quella grinta lo fanno flopare in modo esilarante, di tanto in tanto, quando si fa pagare, e anche colpire il mazzo nonostante non sia stato nemmeno toccato dai suoi rivali, e anche flop mentre imposta gli schermi.

SG: James Harden

James Harden è probabilmente il miglior talento offensivo della NBA a questo punto della sua carriera. Viene da una campagna da MVP e può costantemente mettere un sacco di punti nel tabellone da tutti e tre i livelli. Ma una parte enorme del suo gioco è il numero di volte che va alla linea, e almeno la metà dei suoi viaggi alla linea sono dovuti al flopping. Non appena sente il contatto, lancia il corpo in aria e colpisce il pavimento.

SF: Manu Ginobili

Manu Ginobili è, dopo Tim Duncan e Gregg Popovich, la parte più iconica della cultura dei San Antonio Spurs e uno dei migliori giocatori stranieri ad aver mai messo piede su un parquet NBA. Era un realizzatore versatile, un difensore astuto, un passatore volenteroso e un rimbalzista impegnato e un giocatore molto intelligente e ben articolato, ma era un attore terribile. A dire il vero, Harden sembra che abbia copiato gli ovvi flop di Manu, esagerandoli un po’ di più.

PF: Anderson Varejao

C’è stato un tempo in cui Anderson Varejao era uno dei ragazzi più odiati dell’NBA, specialmente da Joakim Noah e dai Chicago Bulls, e questo soprattutto a causa dei suoi flopping. Varejao tirava costantemente le spalle e poi si comportava come se fosse stato colpito. Colpiva costantemente il pavimento e assillava gli arbitri perché gli dessero delle chiamate, specialmente quando tirava le cariche nonostante fosse ovviamente fuori dal cerchio.

C: Vlade Divac

Vlade Divac era un grande uomo in generale, una minaccia di tripla-doppia con una carriera così solida con i Lakers, Hornets e Kings, ma c’è una ragione per cui è conosciuto come il “Re dei flop”. Vlade si è difeso affermando che “difendeva”, ma andiamo, gettava le spalle al pavimento ogni volta che qualcuno lo imbucava. Infatti, ha persino scherzato sul fatto di essere un giudice per determinare se qualcosa fosse un flop o meno.

Zion Williamson è così atletico che può toccare la parte superiore del tabellone

LeBron James su Kobe Bryant: “

Top 10 Most Shocking Free Agent Signings In NBA History

6° Uomo: Bill Laimbeer

Bill Laimbeer era un tipo davvero duro in una delle squadre più toste della storia della lega, ma era un terribile flopper. Era un difensore davvero duro che ogni tanto si eccitava un po’ troppo, guadagnandosi l’odio della maggior parte dei suoi colleghi. Inoltre, il difensore di alto livello floppava su ogni singolo possesso e se ne vantava persino.

  • Totale263
  • SHARE263
  • TWEET0
  • PIN0

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.