Miti e fatti sull’uso dell’alcol

Riferimento a miti e fatti: http://checkyourself.com/AlcoholMyths.aspx

Mito: Tutti bevono.

Fatto: Il 31% degli adolescenti ha detto di aver bevuto alcol nell’ultimo mese, il che significa che il 69% non l’ha fatto! Se scegli di non bere, non sei certo solo.

Mito: Birra prima del liquore, mai stato più malato; liquore prima della birra, sei a posto.

Fatto: Questa è una vecchia leggenda metropolitana usata per spiegare perché la gente si ammala quando beve, ma non è vero – il tuo tasso di alcolemia (BAC) è ciò che determina quanto sei ubriaco. Non importa quale tipo di alcol si sceglie di consumare – un drink è un drink e troppa di qualsiasi combinazione ti farà ammalare.

Mito: Posso smaltire la sbornia velocemente se ne ho bisogno.

Fatto: Se pensi che fare una doccia, bere 10 tazze di caffè, o mangiare una pagnotta di pane ti aiuterà a smaltire la sbornia, pensaci bene. L’unica cosa di cui il tuo corpo ha bisogno è il tempo – a seconda del tuo peso, ci vogliono circa tre ore per eliminare ogni due drink che hai bevuto.

Mito: Le mentine per l’alito ti aiuteranno a ingannare il test dell’etilometro.

Fatto: Le mentine per l’alito non influenzano il tuo livello di alcolemia. Gli etilometri controllano il contenuto di alcol nel sangue, non l’odore dell’alito.

Mito: L’alcol rende il sesso migliore.

Fatto: L’alcol può far sentire le persone meno a disagio in una situazione sociale. Ma la realtà è che l’alcol può effettivamente impedire ai ragazzi di ottenere o mantenere un’erezione, e può anche abbassare il desiderio sessuale delle ragazze. Ancora più importante, l’alcol può influenzare la tua capacità decisionale: Potresti metterti in una situazione rischiosa; potresti pensare di essere pronto a fare sesso quando non lo sei o potresti dimenticare di usare il preservativo, il che può portare a una gravidanza e/o a contrarre una malattia sessualmente trasmissibile.

Mito: I miei amici penseranno che sono strano se non bevo.

Fatto: Gli amici sono tuoi amici a prescindere, e non rinunceranno alla tua amicizia per una cosa stupida come una birra. Se lo fanno diventare un grosso problema, allora non sono davvero tuoi veri amici, dopo tutto. Inoltre, tieni a mente che la maggior parte delle persone sono di solito troppo concentrate su se stesse per preoccuparsi di ciò che gli altri stanno – o non stanno – facendo.

Mito: La cosa peggiore che può succedere è che sverrò e avrò i postumi di una sbornia domani.

Fatto: La morte può avvenire e si verifica bevendo troppo alcol. Questo è noto come avvelenamento da alcol o intossicazione acuta da alcol e si verifica quando il livello di alcol nel corpo agisce come un veleno, causando la morte per overdose. Un altro modo in cui l’alcol può causare la morte è dovuto a incidenti legati all’alcol, come la guida in stato di ebbrezza, le cadute e il suicidio.

Mito: La gente sviene sempre per aver bevuto. Non c’è niente di cui preoccuparsi.

Fatto: Si sviene a causa dell’incapacità del corpo di tollerare la quantità di alcol che gli avete messo dentro. L’alcol è un depressore del sistema nervoso centrale che lavora per rallentare la frequenza cardiaca, abbassare la pressione sanguigna e rallentare la frequenza respiratoria. Una volta che il tuo cervello è stato depresso abbastanza dall’alcol, svieni. La quantità di alcol che serve per farti svenire è pericolosamente vicina alla quantità di alcol che serve per farti morire!

Mito: La cosa migliore da fare per qualcuno che è ubriaco è metterlo a letto e lasciarlo dormire.

Fatto: Anche se questo è parzialmente vero, il fatto è che una persona ubriaca è indifesa e deve essere assistita. NON LASCIARE UNA PERSONA UBRIACA (INTOSSICATA) DA SOLA! Resta con la persona, controlla la respirazione, la temperatura della pelle e cerca spesso di svegliarla.

“Ma se il mio amico svenisse, non chiamerei aiuto. Non potrei vivere con me stesso se lo mettessi nei guai”

Verità: Se non chiami aiuto, il tuo amico potrebbe non vivere per essere arrabbiato con te. Quando qualcuno sviene per aver bevuto troppo, è incosciente e ha consumato troppo alcol. Questa persona soffre di avvelenamento da alcol e ha bisogno di cure mediche. Se sei preoccupato, chiama il 911 e chiedi aiuto immediato.

Mito: Bere caffeina con l’alcol ti rende meno ubriaco.

Fatto: L’alcol può agire sia come stimolante che come depressore. Il “punto di diminuzione del ritorno” è il BAC che è il picco della stimolazione e dell’euforia. A questo punto (.06) l’alcol agisce come uno stimolante. Qualsiasi BAC più alto comporterà meno effetti positivi. Una volta che il bevitore è andato oltre il “punto di diminuzione del ritorno”, è impossibile tornare indietro nella zona di euforia.

Quando una persona consuma troppo alcool la risposta naturale del suo corpo è di avere sonno, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna diminuiscono e la respirazione rallenta. Tuttavia, la caffeina è anche uno stimolante, quindi aiuta a mantenere il corpo sveglio. Questo è un mix pericoloso perché la caffeina inganna il tuo corpo facendogli credere che non è stanco e che non sei così ubriaco come sei in realtà. Pertanto, le persone che bevono alcol e caffeina hanno maggiori probabilità di consumare più alcol in una sola seduta rispetto a una persona che beve solo alcol. Questo aumenta il rischio di overdose di alcol e altri comportamenti rischiosi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.