Linee guida diagonali nella fotografia

Di tutte le linee usate in fotografia, le diagonali sono le più dinamiche. Potete usarle per creare una forte impressione di movimento o per creare un enorme senso di profondità. Tutte le immagini sono create con linee – alcune verticali, orizzontali e altre convergenti – ma sapere come posizionarle influenza l’umore e la composizione dell’immagine finale.

le linee guida diagonali

“Prinsenmolen Sunset” catturato da Vincent van der Pas

Un senso di ordine è creato con linee verticali e orizzontali, implicando stabilità e forza. Le diagonali sono sbilanciate e sembrano essere instabili. Ciò che comunicano è dinamico, ma precario. Sembrano sempre cadere o non essere del tutto sicuri. Questo è ciò che si presta ad un’immagine drammatica.

Il modo più semplice per creare diagonali è semplicemente inclinando la macchina fotografica. Viste oblique di orizzontali e verticali e possono essere facilmente create dal fotografo. Trovo che un po’ di inclinazione della mia macchina fotografica aggiunge un po’ di inclinazione all’immagine e crea una perfetta linea diagonale.

Prova a catturare una semplice immagine come un’auto o un grattacielo inclinando la macchina fotografica di quarantacinque gradi e vedi l’effetto che si crea. Cosa succede all’immagine? L’auto sembra andare veloce mentre il grattacielo sembra raggiungere il cielo. Questo effetto si crea semplicemente ruotando la macchina fotografica

Quando si scatta dall’alto da una prospettiva a volo d’uccello, si possono davvero creare delle immagini sorprendenti. Cerca delle linee e poi inclina la macchina fotografica. La prospettiva a volo d’uccello ti permette un grande margine di manovra, dato che non c’è un modo giusto, nessun su o giù; tutto è bidimensionale. Sperimenta con modelli e colori, e arriverai ad alcune composizioni drammatiche.

Non aver paura di usare angoli folli e cambiare il tuo punto di vista quando scatti con le diagonali. Ti aiuteranno a dare un senso di profondità e prospettiva. Tendono a condurre l’occhio verso qualsiasi punto focale tu decida, verso un luogo dove finiscono o scompaiono nel nulla. Le diagonali incoraggiano l’occhio dello spettatore a seguire, quasi come la capra di Giuda al mattatoio che conduce il bestiame al macello. Una serie di impronte, una siepe curva o un fiume possono essere usati per guidare gli spettatori verso il punto di messa a fuoco. Ma bisogna condurli a qualcosa che abbia un forte interesse, altrimenti lo spettatore ha la sensazione che l’immagine sia incompleta.

Poi c’è l’effetto zigzag quando si usano le diagonali nei motivi. Il motivo ripetuto può anche essere usato per trascinare l’occhio nell’immagine su un’area più grande della cornice. Questi modelli sono dinamici e, se usati con orizzontali e verticali, diventano ancora più drammatici.

Linee a zig zag consigli per la fotografia

Foto di ShinyPhotoScotland

Ho sempre scelto le diagonali come mie linee preferite perché sono così dinamiche e aggiungono qualcosa alle mie immagini. Comunque, quando si impara la fotografia digitale, è necessario sperimentare e mettere in pratica ciò che si impara per poterlo padroneggiare. Buone riprese!

Chi è l’autore:
Wayne Turner insegna fotografia da 25 anni e ha scritto tre libri sulla fotografia. Ha prodotto 21 Steps to Perfect Photos, un programma di formazione basato sull’allievo che utilizza l’istruzione basata sui risultati.

Like This Article?

Don’t Miss The Next One!

Unisciti agli oltre 100.000 fotografi di tutti i livelli di esperienza che ricevono gratuitamente i nostri consigli di fotografia e articoli per rimanere aggiornati:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.