Iniezioni alcoliche sclerosanti Vs Iniezioni alcoliche neurolettiche

Iniezioni alcoliche neurolettiche

Il secondo tipo di iniezione alcolica è un’iniezione alcolica neurolettica fatta con concentrazioni molto più alte di alcol. (Usiamo più di 10 volte la dose dell’iniezione sclerosante). In effetti queste iniezioni uccidono il neuroma e rimuovono completamente la capacità del neuroma di trasmettere il dolore e fermano la crescita del neuroma. Poiché queste iniezioni sono fatte con concentrazioni di alcool molto più alte, dovrebbero sempre essere fatte sotto la guida degli ultrasuoni da clinici che hanno molta esperienza nel farle. Sono molto efficaci e ricerche recenti dimostrano che hanno un’efficacia superiore all’85%. Crediamo che l’efficacia di queste sia ancora più alta se fatte da un clinico esperto sotto la guida degli ultrasuoni. Questa iniezione può restringere il neuroma, ma è improbabile – lo uccide e di solito provoca pochissime complicazioni a parte un lieve intorpidimento che è meno della dimensione di un penny nello spazio web. L’intorpidimento dura circa 6 mesi.

Di solito sono necessarie una o due iniezioni per un sollievo completo dal dolore e poi il sollievo è di solito permanente. Raramente, il nervo può ricrescere e può diventare di nuovo irritante o doloroso, anche se se questo accade è di solito dopo 6-8 anni e poi richiede una singola iniezione neurolitica ripetuta.

Per leggere gli studi medici sull’efficacia delle iniezioni neurolitiche per il neuroma di Morton clicca qui.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.