Il potere del valore di produzione: Achieving A High-Quality Look On A Tight Budget (Part One)

Qui ad ActionVFX, siamo impegnati a potenziare la comunità degli effetti visivi di oggi con le migliori risorse di storytelling della categoria. Nella serie di blog “Power” di ActionVFX, discuteremo diversi elementi chiave che non solo vi metteranno alla prova e vi forniranno gli strumenti necessari come narratori visivi, ma vi coinvolgeranno nel pensiero critico per garantire che la vostra storia sia il più potente possibile.

Hai mai visto un film con un piccolo budget, ma che è riuscito a coinvolgerti nella sua storia in modo ancora più efficace di un blockbuster estivo? Poteva mancare di una raffica di effetti visivi – ma quelli che aveva erano solidi, convincenti e servivano allo scopo di portare avanti la trama. All’inizio, un film a basso budget e di alta qualità suona come un paradosso – ma siamo tutti d’accordo che un grande budget non equivale sempre a un film di qualità. Storicamente, però, lo stigma era che più effetti visivi aveva il tuo film, più alto era il suo valore percepito. Ora, tutto questo è cambiato.
Nell’industria di oggi, abbiamo accesso a così tanti strumenti che le precedenti generazioni di registi non avrebbero mai nemmeno sognato di avere. Inoltre, il costo delle attrezzature e del software è stato drasticamente ridotto per soddisfare anche i budget più modesti. Pensate a quanto sarebbe costata la videografia aerea nei giorni in cui l’unica opzione era noleggiare un aereo o un elicottero, assumere un pilota, assumere una troupe, noleggiare una telecamera speciale per il lavoro aereo, ecc. Oggi, abbiamo tredicenni che possono imparare a pilotare un DJI Mavic Pro su YouTube, per poi catturare un’eccezionale videografia aerea in 4k.

Questo passaggio a bassa formazione e basso costo di ingresso ha spalancato le porte della produzione video, offrendo anche ai registi più dilettanti la possibilità di vedere la loro visione prendere vita sullo schermo. Tuttavia, due sfide che molti registi emergenti devono affrontare nell’odierna cultura accessibile della produzione video sono scegliere gli effetti visivi giusti e sapere quando usarli.
Anche se un film a basso costo ha una storia avvincente, il divertimento e l’immersione dello spettatore in quella storia possono essere distrutti, semplicemente a causa di effetti visivi scadenti o di un uso eccessivo degli stessi. Può essere stridente – e nessuno di noi vuole che i nostri progetti abbiano questo effetto negativo sul nostro pubblico.

Mentre ci sono un numero illimitato di elementi che contribuiscono ad aumentare il valore di produzione percepito del vostro progetto, ci concentreremo su alcune domande chiave a cui prestare attenzione quando si tratta di integrare gli effetti visivi nel vostro film. Queste domande possono sembrare semplici, ma devono essere sempre in primo piano nelle nostre menti, mentre ci sforziamo di fare il miglior film possibile.
A). Questi effetti visivi sono composti in modo credibile, che sia coeso con il resto della scena?
La gradazione dei colori e l’ambiente riflettono accuratamente la presenza degli effetti composti? Il talento e gli eventuali effetti pratici rispondono adeguatamente agli effetti visivi composti? Gli effetti sonori corrispondono all’azione sullo schermo? La coesione è l’obiettivo di qualsiasi lavoro di compositing efficace, ma tenetelo a mente il più possibile prima della post-produzione, in modo da essere adeguatamente preparati prima della post-produzione.
Inoltre, è fondamentale che gli effetti visivi che il pubblico sperimenta siano effetti di qualità che non lo portino fuori dal film. Infatti, il pubblico non dovrebbe nemmeno notare che gli effetti visivi non sono reali. ActionVFX si sforza di fornire le migliori risorse della categoria che rientrano in tutti i budget – e abbiamo anche effetti gratuiti disponibili qui! La nostra missione è quella di fornirvi effetti di qualità, in modo che il pubblico rimanga assorbito dalla vostra storia.
B). Mi sto affidando agli effetti visivi al punto che distraggono dall’intento della scena?
Proprio come una band con troppi strumenti che si contendono i riflettori, c’è così tanta azione nella tua scena che è difficile dire cosa sta succedendo? Forse la tua inquadratura sembra addirittura fuori posto rispetto al resto della scena. Forse potresti semplicemente attenuare alcuni degli effetti prepotenti e sostituirli con qualcosa di più sottile per fonderli senza soluzione di continuità nella scena. Solo perché il colpo sembra figo non significa che appartenga alla tua scena – anche se, chi non ama un colpo figo? 🙂
Può essere un affare difficile tagliare l’eccesso dal tuo progetto, ma alla fine della giornata, produrre la migliore scena possibile vale lo sforzo.

C). Questi effetti visivi fanno progredire la storia in modo significativo?
I feroci lampi degli spari e i detriti volanti trasmettono adeguatamente l’intensità della situazione? La scioccante esplosione aumenta la posta in gioco della trama? I momenti di suspense sono possibili solo se il pubblico è investito nell’azione della storia che si svolge sullo schermo. Una sparatoria climatica o una singola esplosione possono avere un impatto tremendo se gli effetti visivi nel tuo film sono stati usati con parsimonia fino a quel punto. Ma se il tuo film non è stato altro che esplosioni per trenta minuti di fila, possono diventare rumore bianco.
Venti anni fa, sembrerebbe assurdo pensare che i registi a basso budget potessero anche solo incorrere nel problema di usare troppe esplosioni o effetti visivi appariscenti nel loro film. Tuttavia, è una facile trappola in cui possiamo inciampare oggi.
Uno dei migliori strumenti che si possono utilizzare quando si cerca di ottenere il più alto valore di produzione possibile è semplicemente un pubblico imparziale. Portate membri di altri dipartimenti, o anche amici e familiari per rivedere e criticare le vostre scene. A volte ci si può perdere così tanto nel nostro lavoro, che un’opinione obiettiva è esattamente ciò di cui il nostro progetto ha bisogno per diventare il migliore possibile. Accogliete le critiche costruttive, perché ne trarrete beneficio e vi trasformeranno in un regista migliore.

Per concludere la prima parte di questo articolo in due parti, ricordate che il valore di produzione del vostro film non si basa solo sul volume di effetti visivi che ci mettete dentro, ma sulla qualità degli effetti che usate, su come li componete e su come si collegano alla storia e allo spettatore.
Nella seconda parte, daremo un’occhiata a come il fatto di avere un budget limitato per il tuo progetto possa essere in realtà una buona cosa, e discuteremo di come l’innovativo progetto passionale di un regista gli abbia fatto ottenere un posto di rilievo a Hollywood, come uno dei registi più singolari del nostro decennio.
Prima volta qui? ActionVFX crea filmati d’azione per VFX e filmmaking. (Abbiamo anche del fantastico materiale gratuito!)

.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.