Digiuno intermittente e salute della pelle

Se sei come la maggior parte delle persone, probabilmente hai provato innumerevoli metodi per ottenere una pelle luminosa, sana e senza problemi. Ma hai mai immaginato che mettere giù la forchetta potesse servire allo scopo? Sorprendentemente, i ricercatori hanno scoperto che il digiuno intermittente può essere la soluzione antinvecchiamento e antiacne che stavi cercando. E poiché la tua pelle è l’organo più grande del tuo corpo, è logico che ciò che e come mangi avresti un impatto significativo.

La causa esatta dei problemi della pelle è ancora un mistero. Ma la scienza rivela che la genetica, gli ormoni, lo stress e lo stile di vita giocano tutti un ruolo nella salute della pelle. Mentre i ricercatori continuano a studiare la relazione tra il tuo modello alimentare e la tua pelle, sembra sempre più probabile che il digiuno intermittente possa contribuire a una pelle tonica e chiara.

Alimenti e pelle

Non esiste un singolo alimento che abbia un effetto a somma zero sul tuo corpo. Tutto ciò che mangi o giova alla tua salute, o non lo fa. Lo stesso vale per la tua pelle: alcuni cibi sono benefici mentre altri no. Per aiutarti a capire il modo in cui il cibo e la tua pelle interagiscono, diamo un’occhiata a come le tue abitudini alimentari sono legate ad alcuni problemi comuni della pelle, compreso l’invecchiamento.

I peggiori alimenti per l’acne

Il digiuno intermittente migliora la pelle

Se lotti con l’acne, potresti dover evitare i latticini. Una recente meta-analisi sul legame tra latticini e acne, pubblicata sulla rivista Nutrients, ha esaminato gli studi che hanno coinvolto oltre 78.000 persone. I ricercatori hanno scoperto che il consumo di latticini prevedeva un aumento della probabilità di acne negli individui tra i 7 e i 30 anni.

Anche lo zucchero può essere un colpevole maggiore. Uno dei risultati scientifici più ben documentati sulla relazione tra il tuo piano alimentare e la tua pelle mostra che gli alimenti ad alto contenuto di zucchero aggravano la pelle e contribuiscono all’acne. Una revisione del 2016 pubblicata su Advances in Dermatology and Allergology, dice specificamente che i livelli di insulina elevati sono il problema.

Quando l’insulina è alta, i tuoi ormoni ricevono un segnale per produrre più sebo. Il sebo è una sostanza oleosa che ostruisce i pori e causa l’acne. Questi risultati e altri suggeriscono che il digiuno intermittente, che aumenta la sensibilità all’insulina, può avere un ruolo nella riduzione di brufoli e punti neri imbarazzanti.

Mangiare bene per una pelle giovane

La tua pelle si affloscia con l’età perché la produzione di collagene diminuisce nel tempo. Lo zucchero è particolarmente dannoso per il collagene perché promuove la glicazione e aumenta la produzione di prodotti finali di glicazione avanzata o AGE. Gli AGE sono composti dannosi che si formano quando le proteine o i grassi si combinano con lo zucchero nel sangue. Questo processo è chiamato glicazione. La glicazione aumenta quando l’assunzione di zucchero è elevata o quando si mangiano cibi cotti a temperature estremamente alte, come la carne alla griglia o fritta.

La ricerca pubblicata nella rivista Molecular Basis of Disease sottolinea che il tuo modello alimentare dovrebbe essere la tua prima considerazione quando si tratta di prevenire l’accumulo di AGE. La perdita di peso è particolarmente consequenziale nella riduzione degli AGE. Il digiuno intermittente è fantastico per la perdita di peso e può prevenire l’invecchiamento della pelle per altre ragioni.

Il digiuno intermittente riduce il tasso di glicazione delle proteine della pelle perché abbassa la glicemia e migliora la sensibilità all’insulina. Il digiuno intermittente aumenta anche l’autofagia, un processo che impedisce l’accumulo di AGE.

Psoriasi e le tue abitudini alimentari

digiuno intermittente pelle luminosa

C’è una notevole correlazione tra psoriasi e diabete, obesità, ipertensione e dislipidemia. La dislipidemia è la condizione di una quantità anormale di grassi nel sangue, ed è legata a una dieta povera o alla mancanza di esercizio. Ognuna di queste condizioni secondarie ti mette a rischio di malattie cardiovascolari.

Il consiglio medico della National Psoriasis Foundation fa diverse raccomandazioni per la gestione della psoriasi e dei rischi associati. Include la gestione del peso per i pazienti con peso extra e una dieta senza glutine per quelli con sensibilità al glutine. I pazienti con artrite psoriasica dovrebbero consultare il loro medico riguardo all’integrazione di vitamina D.

Una revisione in Nutrients su dieta e disturbi autoimmuni come la psoriasi ha trovato che il digiuno intermittente può essere utile per ridurre i sintomi. L’IF ha un effetto positivo sull’aumento delle cellule T helper e delle citochine antinfiammatorie, che riduce l’infiammazione e calma un sistema immunitario iperattivo.

Sono necessarie ulteriori ricerche, ma c’è un legame significativo tra il digiuno intermittente e la salute della pelle.

Lo stress e la tua pelle

La salute della tua pelle è anche legata al tuo stato d’animo. Se stai sperimentando fastidiose condizioni della pelle, può essere utile rilassarsi tanto quanto mangiare bene. La tua pelle è responsabile di percepire i fattori di stress esterni come la temperatura, il dolore o la tensione. Come tale, la tua pelle è intimamente connessa al tuo sistema nervoso. Gli scienziati chiamano questo collegamento “cervello-pelle”.

Lo stress è un grosso problema quando si tratta della tua pelle. Quando sei stressato, rilasci l’ormone dello stress, il cortisolo, che scatena l’acne. Lo stress aggrava anche le condizioni infiammatorie come la psoriasi e la dermatite seborroica. Rosacea, orticaria e vitiligine sono tutte peggiorate o innescate in parte dallo stress. Ci può anche essere un po’ di verità nell’adagio che lo stress fa venire le rughe.

Quindi, mentre è vitale mangiare sano e rimanere snelli per avere una buona pelle, è altrettanto importante non stressarsi per questo! Lo stress causa un ciclo di feedback negativo. Quando le condizioni della tua pelle ti rendono stressato, il tuo stress peggiora le condizioni della tua pelle.

Le pratiche per alleviare lo stress, come la meditazione, l’esercizio fisico e lo yoga, aiutano a calmare la mente. Grazie alla connessione cervello-pelle, questi risultati si vedono anche nel tuo corpo. La tua pelle beneficerà delle attività che attivano il tuo sistema nervoso parasimpatico e diminuiscono la produzione di cortisolo. È stato dimostrato che il cortisolo richiede la presenza di zucchero.

Se le condizioni della pelle ti causano ansia, stress o traumi, un trattamento che si rivolge alla tua mente può essere altrettanto utile quanto un trattamento per la tua pelle.

Digiuno intermittente per la salute della pelle

Per una pelle luminosa, tonica e chiara, mangia bene, dormi bene e fai esercizio. Tutto ciò che fai per diminuire lo stress, ridurre l’infiammazione e regolare lo zucchero nel sangue ha un effetto benefico sul più grande organo del tuo corpo. Sono necessarie ulteriori ricerche per dimostrare la causa e l’effetto conclusivi tra il digiuno intermittente e la pelle. Ma per ora, gli studi osservazionali suggeriscono che il digiuno intermittente è un modo semplice per iniziare il percorso verso uno stile di vita più sano e per ottenere una pelle più giovane.

Biografia dell’autore

Sara-Mai Conway

Sara-Mai Conway

Sara-Mai è una scrittrice specializzata in salute fisica e mentale, alimentazione e fitness. Ha 20 anni di esperienza professionale nel settore della salute e del benessere ed è un istruttore certificato di yoga.

CONDIVIDI

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.