Come rimuovere l’acqua da una copertura per piscina

Prima o poi, se si utilizza una copertura per piscina, è necessario rimuovere l’acqua stagnante da essa, sia dopo un temporale o quando si apre la piscina per la stagione. Permettere all’acqua di stagnare può danneggiare la copertura. Allo stesso tempo, rimuoverla in modo scorretto può danneggiare l’acqua della piscina, poiché invia detriti, come foglie e sporcizia, nella piscina. Continua a leggere per scoprire le migliori pratiche per rimuovere l’acqua da una copertura della piscina.

L’importanza di rimuovere l’acqua

In superficie, un pollice o due di acqua sulla copertura della piscina non sembra molto, ma un pollice o due di acqua sulla superficie di una piscina può aggiungere fino a diversi litri. Si può pensare che si possa appallottolare la copertura e semplicemente sollevarla con l’acqua ancora all’interno, ma un singolo gallone d’acqua pesa oltre 8,3 libbre.

Si consiglia di rimuovere l’acqua e la neve sciolta dalla copertura della piscina periodicamente durante l’inverno, piuttosto che aspettare fino a quando si apre la piscina per la stagione. In questo modo, si rimuovono piccole quantità di accumulo di volta in volta, invece di passare ore a pompare l’acqua in eccesso.

Utilizzare una pompa per rimuovere l’acqua

Sebbene non sia la procedura più veloce, una pompa è il più efficace dei metodi tradizionali di rimozione dell’acqua. Tuttavia, è anche il metodo più costoso, poiché è necessario acquistare la pompa appositamente progettata. Inoltre, avete bisogno di tubi per reindirizzare l’acqua e un percorso per quell’acqua (la pompa deve mandare l’acqua da qualche parte). C’è anche il costo del funzionamento della pompa, che può richiedere diverse ore a seconda della profondità dell’acqua sulla copertura.

Fate attenzione ai detriti che possono essersi accumulati sulla copertura, in quanto possono intasare la pompa e causare problemi; assicuratevi di pulire la pompa dopo l’uso per garantire il suo funzionamento in futuro.

Per utilizzare una pompa, posizionatela nel punto più basso della copertura della piscina e semplicemente accendetela. La maggior parte dell’acqua verrà rimossa facilmente, ma molto probabilmente rimarranno delle piccole pozzanghere sulla copertura. Queste aree possono essere difficili per la pompa e possono richiedere un altro metodo di rimozione.

Utilizzare un sifone per rimuovere l’acqua in piedi

La sifonatura è uno dei modi più comuni in cui le persone finiscono per rimuovere l’acqua dalla loro copertura della piscina, poiché è efficace e produce risultati rapidamente. Ci sono due modi per avviare il sifone: succhiare il tubo o far partire il sifone stesso. Se una boccata d’acqua stagnante non è allettante, allora puoi immergere il tubo nell’acqua che si è raccolta sulla copertura (può essere disgustoso da toccare, ma è meglio che assaggiarlo). Una volta che il tubo è pieno, lascia un’estremità immersa e fai oscillare l’altra estremità rapidamente verso il terreno. Lo slancio dell’oscillazione dovrebbe essere sufficiente per far scorrere le cose.

Quando l’acqua inizia a scorrere, non si fermerà fino a quando la fonte è quasi prosciugata, ma è possibile riavviare il sifone una volta che avete raccolto l’acqua rimanente in una zona. Uno dei vantaggi di sifonare l’acqua è che i detriti non sono un grande problema come lo sarebbero per una pompa. Vorrai rimuovere il maggior numero possibile di pezzi grandi, ma alcune foglie piccole e un po’ di sporco non saranno un problema.

Puoi rimuovere l’acqua con un secchio?

Il metodo del secchio per la rimozione non è molto pratico per grandi quantità di acqua e può essere la tecnica più frustrante. Se raccogliete tutta l’acqua sulla copertura della piscina in una zona, potete immergere il secchio per rimuoverla dalla copertura. Richiede un grande sforzo e molto probabilmente vi porterà a muovervi intorno alla piscina per rimuovere completamente tutta l’acqua. Per quanto riguarda i detriti, è il metodo migliore per rimuoverli, dal momento che non si può esattamente intasare un secchio, ma entrerai anche in contatto con l’acqua raccolta più che con qualsiasi altro metodo.

Rimuovere i detriti

Per evitare che la tua pompa o sifone si intasi, può essere una buona idea rimuovere la maggior parte dei detriti dall’acqua possibile. Il modo migliore per farlo è con l’attacco della rete per l’asta di aspirazione. Attacca la rete al palo e rastrella verso di te per raccogliere tutto ciò che si è accumulato nell’acqua. Una volta che hai eliminato tutto ciò che si è accumulato nell’acqua, sarai pronto a pulire l’acqua dalla tua copertura.

Se vuoi assicurarti che l’acqua della tua piscina o vasca calda sia sempre equilibrata, considera pHin. Monitora costantemente la tua
acqua e dice al tuo smartphone cosa devi fare per mantenere sana l’acqua della tua piscina e vasca idromassaggio. Usalo con i tuoi prodotti chimici per una maggiore flessibilità o ricevi i nostri prodotti chimici monodose e pre-misurati a casa tua. Se hai bisogno di qualcuno per la manutenzione della tua attrezzatura, Pool Service on Demand ti collega a tecnici di piscina locali e qualificati.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.