Atleti incredibili che sono disabili

Pro atleti con disabilità

Nel mondo dello sport, ci sono molti atleti che sono ammirati per essere bravi nella loro professione. Ma gli atleti più ammirati sono quelli che sono determinati a competere nei giochi internazionali nonostante le loro disabilità. Questi atleti mostrano al mondo che con la persistenza e la perseveranza, si possono raggiungere i propri obiettivi e mostrare al mondo che la disabilità non controlla chi sei e cosa puoi fare.
Molte persone con disabilità non hanno il motivo e l’obiettivo giusto per perseguire i loro sogni come quegli atleti famosi. Potrebbero anche non sapere che si qualificano per l’assicurazione di sicurezza sociale. Tuttavia, leggendo sulle disabilità a https://pbakerlaw.com/social-security-lawyers/types-of-disabilities/ ci si rende subito conto che si può ottenere l’assicurazione sociale se si ha una qualsiasi delle disabilità elencate nel Libro Blu. E anche se la vostra condizione non è elencata lì, potreste ancora avere diritto all’assicurazione. Tutto quello che devi fare è contattare un avvocato professionista per ottenere l’aiuto legale di cui potresti aver bisogno.

Ecco tre dei più incredibili atleti con disabilità

Oscar Pistorius

Il velocista professionista Oscar Pistorius ebbe entrambi i piedi amputati quando aveva 11 mesi a causa dell’emimelia fibulare. Pistorius ha dapprima gareggiato nelle gare di sprint per amputati sotto il ginocchio e poi ha deciso di provare le gare per non disabili. Utilizzava gambe protesiche su misura che fornivano un angolo ottimale per il contatto tra la pista e il piede. Oscar Pistorius ha tentato più volte di partecipare alle Olimpiadi internazionali per non disabili. E dopo molta perseveranza, è diventato il primo amputato a vincere una medaglia mondiale su pista. È stato anche il primo amputato con doppia gamba a competere alle Olimpiadi.

Rocky Bleier

Il giocatore professionista di football, Rocky Bleier aveva appena iniziato la sua stagione quando ci fu la guerra del Vietnam. Fu chiamato in servizio alla fine del 1968. Durante la guerra del Vietnam, Rocky fu colpito alle gambe dal fuoco dei fucili, il che portò alla perdita parziale del piede. Tuttavia, nonostante le sue ferite, Rocky tornò ai Pittsburg Steelers e giocò quattro volte nel Super Bowl.

Jim Abbott

Jim Abbott è cresciuto a Flint, Michigan e non ha mai permesso alla sua disabilità di ostacolare il perseguimento del suo sogno. Ha giocato nel baseball del college e si è fatto strada fino ai New York Yankees. Abbott è nato senza la mano destra. E anche se potrebbe sembrare un ostacolo per praticare qualsiasi sport, divenne uno dei migliori lanciatori mancini nella storia del baseball. Jim Abbott fece 888 strikeout contro altre squadre e si fece strada nella Major League senza la mano destra. Imparò anche a prendere usando un guantone con l’avambraccio destro. Molti atleti disabili hanno ispirato molte persone a perseguire i loro sogni nello sport. Hanno anche ispirato tutti a inseguire i loro obiettivi e a chiedere i loro diritti. In un mondo che ancora giudica le persone in base all’etnia, al sesso e all’abilità, hanno rotto le barriere e sono diventati idoli per coloro che cercano un promemoria che i sogni possono sicuramente diventare realtà!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.